La metodologia 5S: la gestione del posto di lavoro

Una tecnica di origine giapponese per l’organizzazione del posto di lavoro tramite l’implementazione, il mantenimento e il miglioramento di Separazione, Ordine e Pulizia.

Originariamente sviluppata da JMA ed applicata in Giappone fino dagli anni ’50, la metodologia delle 5S è diventata uno degli strumenti di base più noti ed usati nel mondo per l’ottimizzazione del posto di lavoro.

Il nome 5S trae origine dalle iniziali di cinque parole giapponesi che designano le fasi sequenziali di implementazione della metodologia.

1SSEIRISEPARAZIONESeparare il necessario dal superfluo; eliminare il superfluo
2SSEITONORDINEORDINARE I MATERIALI IN POSIZIONI BEN DEFINITE PER ELIMINARE I TEMPI DI RICERCA
3SSEISOPULIZIAPULIRE ED ORDINARE SISTEMATICAMENTE LE VARIE AREE DI LAVORO, SCOPRIRE I PROBLEMI
4SSEIKETSUSTANDARDIZZAZIONEDEFINIRE E FORMALIZZARE STANDARD DI SISTEMAZIONE, ORDINE E PULIZIA
5SSHITSUKEMIGLIORAMENTOMANTENERE E MIGLIORARE GLI STANDARD E I RISULTATI RAGGIUNTI

L’utilizzo delle 5S è condizione necessaria per la costruzione di una fabbrica eccellente, per l’implementazione di un sistema Lean e per il raggiungimento degli obiettivi di:

  • Sicurezza
  • Qualità
  • Efficienza
  • Razionale utilizzo degli spazi
  • Risparmio di risorse ed energia
  • Eccellente immagine aziendale

Come tutte le metodologie di origine giapponese anche le 5S traggono la loro forza dalla semplicità, che richiede, però, assoluto rigore metodologico e perseveranza soprattutto per garantire il mantenimento nel tempo di quanto raggiunto.

La nostra pluriennale esperienza in progetti di implementazione di tale metodologia ci permette di dire che è uno strumento valido sia in aziende capital intensive che labour intensive, sia in aree produttive che negli uffici.

Pin It on Pinterest

Share This