Pit Stop®

Aumento dell’efficienza e differenziazione del Service

Si tratta di una tecnica applicata  nel mondo automotive e nello specifico nella riorganizzazione efficiente delle attività di officina.

 La gestione del flusso dei clienti si confronta con limitazioni poste dalla capacità delle officine; i picchi di lavoro con il numero di risorse ed attrezzature; il cliente cerca un miglior servizio, che abbini comodità ed uso intelligente del suo tempo: la risposta non può consistere in un mero aumento degli investimenti, né può trascurare le esigenze dei clienti. Occorre agire su efficienza dei processi e diversificazione del servizio, considerando soddisfazioneredditività.

Da sempre chiamata ad offrire soluzioni organizzative che permettano di coniugare un uso intelligente del tempo in processi snelli e senza sprechi, JMAC ha sviluppato una predisposizione di sequenze tecniche e di postazioni di lavoro ad hoc, per cui il lavoro congiunto di due tecnici che operano assieme sul veicolo, fa sì che la permanenza dello stesso in officina risulti più che dimezzata, a parità di operazioni e con un maggiore qualità delle stesse. La tecnica cosiddetta di Pit Stop consente dunque di ottenere e mantenere processi efficienti, creando la possibilità di generare fatturato e marginalità aggiuntive, nonché la differenziazione del brand all’interno dello scenario competitivo.  I clienti non devono più recarsi in concessionaria due volte (per consegnare e riprendere la propria auto). Vi troveranno aree e servizi pensati per rendere piacevole la permanenza presso il dealer, con esiti di maggiore qualità percepita.

Al tempo stesso questa modalità operativa apre le porte  per il concessionario a nuove opportunità commerciali: vendita di ricambi e accessori, possibilità di effettuare test drive etc…

Così facendo, JMAC ha trasferito i principi del Toyota Production System nell’operatività dei tecnici, per marchi diversi e in diversi mercati, ottenendo benefici tangibili in termini di qualità, soddisfazione, efficienza, fatturato, bilanciamento del carico di lavoro: maggiore redditività delle Reti e miglioramento dell’immagine delle stesse. Il processo di crescita e l’adattamento alle mutevoli condizioni dello scenario in campo automobnilistico si arricchiscono in termini di contenuti, per un uso migliore delle risorse e un’aumentata attenzione nei confronti del cliente.

Pin It on Pinterest

Share This