JMAC e-news! n. 74 - February 2017
Che tipo di digitalizzazione vogliamo?

Focus on

Che tipo di digitalizzazione vogliamo?

La digitalizzazione e la densità sempre maggiore di connessioni che l’ingegneria propone alla nostra possibilità appare oggi senza limiti, affascinante quanto misteriosa.
Alcune aziende hanno già adottato soluzioni tecnologiche avanzate e persino di intelligenza artificiale: basti pensare al fenomeno delle chatbots per cui il 2016 e’ stato l’anno di lancio e in cui contatti aggiunti alla messaggistica usano l'intelligenza artificiale per proporre un dialogo strutturato in fase di assistenza all’utente...

Altri si stanno organizzando concentrandosi soprattutto sulla raccolta di big data per avere a tendere una fonte di informazioni ben organizzate e fruibili che consenta di ottenere molteplici indicazioni con immediatezza, in modo da rendere i manager in grado di stare sempre al passo con la velocità del cambiamento del mondo e del mercato.

Nell’indagare il nuovo fronte dell’Industria 4.0 ci si rende subito conto di come esso si alimenta di mille connessioni con tematiche delle precedenti rivoluzioni industriali, ma non meno di come alcune domande ancora non abbiano risposte esaurienti, o una chiara analisi delle conseguenze nel medio lungo periodo.



> Leggi tutto
Non sei ancora iscritto all'AREA RISERVATA? Accedi al modulo d'iscrizione
Eventi Torna all'inizio

Japan Study Tour 2017

Dal Karakuri kaizen all'industria 4.0

Il tentativo di congiungere passato e futuro della tecnologia può apparire velleitario, ma non lo è affatto. Per comprenderne le ragioni, non perdete la speciale opportunità di visitare il Paese più emblematico al riguardo: il Giappone.
JMAC Europe organizza un nuovo Viaggio in Giappone dal 13 al 20 maggio 2017, per toccare con mano la coerenza nella combinazione degli opposti: il DNA del management giapponese raccontato da chi lo vive ogni giorno.

> Parti con noi

Eventi Torna all'inizio

Italy-Japan Business Networking

Un invito al prossimo incontro di presentazione con cocktail dinner del 6 marzo p.v. dalle 18:30 alle 20:30 presso il Kilometro Rosso - Centro delle Professioni (BG).
La manifattura  italiana e la cultura industriale giapponese vivono e rappresentano due dimensioni affini e complementari, che
JMAC e R&P Legal insieme si stanno impegnando attivamente a fare incontrare. Siamo infatti convinti che, conoscendosi, le imprese italiane e giapponesi possano apprezzarsi e scoprire possibilità di collaborazione e ottimizzazione fattiva delle risorse di entrambi per favorire la realizzazione dei rispettivi scopi di impresa

> Scopri tutto

Eventi Torna all'inizio

Il Setsuban Kanri®

Numerose sono le aziende che lavorano per singola commessa desiderose di adottare i principi di gestione del TPS e del Lean, ma che scontano un'attenzione perlopiù riservata alle sole aziende che producono in serie e si sono convinte che non vi siano metodologie applicabili al contesto della produzione unica o discreta.
Con il prossimo seminario che si terrà il 9 marzo ad Altavilla Vicentina (VI) JMAC e il CUOA  intendono far conoscere il Setsuban kanri® - una metodologia sviluppata da JMAC e basata sull'avanzamento per blocchi sincronizzati di processo.
Un metodo che determina il cambiamento nel modo di lavorare delle persone, nonché apprezzabili miglioramenti dei risultati per quanto riguarda il controllo dei costi, la puntualità di consegna e la liberazione di capacità produttiva.

> Per maggiori informazioni

Ultime nuove Torna all'inizio

Karakuri Kaizen Way

Hard, simple, effective!

Il miniseminar tenuto il 9 febbraio u.s. da Nobuyuki TAMARU - senior consultant di JMAC Europe, ha consentito ai partecipanti di esplorareun tema davvero poco conosciuto.
Finalizzato non all' aumento dell'efficienza, ma a migliorare l'ergonomia e sollevare dalle maggiori fatiche e disagi gli addetti nei cantieri e negli stabilimenti, il karakuri kaizen...

> Vai alla notizia

Pubblicazioni Torna all'inizio

TPM: il caso di Panasonic in Cina

Il successo di stabilimenti in cui la crescita delle persone ha determinato la crescita dei risultati operativi e del business

Panasonic è un nome noto nel panorama delle grandi imprese giapponesi ed è uno dei primi marchi che molti anni fa decise di delocalizzare in Cina, dove ad oggi mantiene attivi 6 stabilimenti dei 13 totali dislocati nei paesi asiatici al di fuori del Giappone.
La diversità culturale ha costretto l’azienda a non dare per scontata l'adesione alla filosofia del lavoro giapponese e a interrogarsi sui fattori critici di successo per conseguire i propri obiettivi. La risposta?...determinare un cambiamento nel pensiero e nell’atteggiamento naturale delle persone.
Lo strumento?... il TPM®.
Vi proponiamo la testimonianza del direttore di uno dei sei siti cinesi del gruppo.

> Leggi l'articolo

Curiosità ... from Japan

> Accedi e leggi: Karakuri Kaizen: basta un poco ...

Articoli ... Papers

> Accedi e leggi: Worksites where Humans & Robots...

For contacts with the newsletter editorial staff, please send us an email to info@jmaceurope.com

Anti-spam & Privacy Policy
To unsubscribe click here