News

Treviso (TV),
16 Dicembre 2017
Capitani coraggiosi
L'esperienza "lean" dalla voce dei clienti
A testimonianza del fatto che il pensiero "lean" è molto efficace anche in contesti non - o non esclusivamente - manifatturieri, riportiamo con grande piacere l'informazione della Convention organizzata da Marchiol S.p.A.- azienda del triveneto leader nella distribuzione di materiale elettrico. Un'occasione voluta dalla direzione di Marchiol per comunicare e discutere i principali temi strategici e organizzativi, evidenziando la loro necessità di fondazione sullo sviluppo delle persone e il coinvolgimento. All'evento, tenutosi lo scorso 16 dicembre, anche JMAC Europe è stata invitata a partecipare, insieme ai circa 600 dipendenti dell'azienda e con la presenza eccezionale di Federico Buffa, noto giornalista e telecronista sportivo italiano, che ha offerto il proprio contributo al dibattito sottolineando in particolare l’importanza del team building nella costruzione di percorsi di successo collettivi e sostenibili. Aspetto ulteriormente avvalorato dall’AD Robert Devetta, che ha annunciato la stesura del Codice etico e il rafforzamento della struttura organizzativa.

E' proprio il "fattore umano", infatti, a rendere vincenti Mission e Vision, trasformando un "itinerario vagabondo" in un vero e proprio viaggio verso una meta, ossia gli obiettivi dell'imprenditore. Se raggiungere gli obiettivi strategici è più semplice con il contributo di tutti, l'altro punto sostanziale è come fare a sviluppare il viaggio nella giusta direzione e con i mezzi più adeguati all'eccellenza dell'esperienza e del risultato.

 A tal proposito è stato presentato il lavoro già avviato e svolto presso Marchiol con il supporto dei consulenti senior di JMAC Europe Marco Melioli e Silvia Mandelli - sulla Mission e la Vision dell'azienda brillantemente illustrati e commentati dai direttori Ermes Torresan e Renato Carrer, grazie ali quali sono già stati identificati i primi 50 progetti/attività da realizzare. 

Durante la Convention JMAC Europe è stata rappresentata da Claudio Carbonaro, che ha introdotto il Lean Thinking e i suoi principi, che oltre a coniugarsi perfettamente con il contesto sportivo, sono principi di alto buon senso, che non rimane che applicare attraverso la pratica quotidiana e una buona dose di perseveranza.


Se siete interessati allo sviluppo di progetti Lean in azienda, non esitate a contattarci senza impegno, per informazioni e/o confronto (info@jmaceurope.com

Capitani coraggiosi

Condividi