News

Milano,
24 Luglio 2017
Un saluto a Giuseppe Falda
Un professionista che ricorderemo con l'affetto degli amici più cari
Ci ha lasciato quasi in un soffio, senza clamore, ma con una sofferenza oramai non più celabile nei tratti del suo volto.
Giuseppe Falda, Beppe per tutti i colleghi e gli amici che lo hanno conosciuto da viicino, si è mantenuto attivo e desideroso di offrire il suo contributo di pensiero e di esperienza a noi tutti.
Fino a maggio scorso ha partecipato ai meeting di JMAC  e sorriso a qualche battuta con il piacere di sempre. 

Numerose le testimonianze di vicinanza alla famiglia e a noi colleghi da parte di clienti e partner, che non possiamo che ringraziare .
Ci fa piacere, con il permesso di chi ha scritto, pubblicare qui uno dei pensieri che ci sono pervenuti:

 "...desideriamo essere vicini a te e a tutti i colleghi di Jmac per la perdita del nostro Beppe, un professionista di grande esperienza che si è rivelato prezioso per Campetella.
Ma Beppe era anche un amico per noi, sempre attento ai nostri problemi non solo aziendali ma anche familiari ,che condivideva con amicizia e discrezione.
Lo vogliamo ricordare nostro “complice” di goliardate, perché sotto il suo austero aspetto sabaudo si celava una persona allegra, stupenda.

Ciao Beppe."

(Paolo Pagnanelli e Caterina Dezi - Campetella Robotic Center s.r.l.)


Lo ricorderemo tutti con con la stima e con il sorriso che più avrebbe apprezzato, cercando di mantenere vivo ciò per cui ha operato e che ha insegnato.

JMAC Europe


Un saluto a Giuseppe Falda

Condividi