Approfondimento

L’evoluzione del marketing e l’adeguamento delle strategie, nel mondo automotive

La trasformazione digitale è pervasiva e trasversale a tutti i settori di attività imprenditoriale. 
Inarrestabile quanto inevitabile, non va subìta e presenta anzi ragioni sempre più valide per essere considerata un'opportunità per nulla trascurabile.

Nel mondo industriale, per molti la Smart factory è ancora una visione, ma per alcune imprese inizia ad essere una realtà non più lontana, soprattutto per chi parte dal poco e scala l'introduzione di sistemi in funzione dei bisogni autentici.

Lo stesso vale per la Digital Transformation nei settori B2C: 



si può dire che l'organizzazione per processi e l'importanza della gestione delle risorse rendano anche le aziende focalizzate su vendita e post-vendita (come le concessionarie automobilistiche) un ambito imprenditoriale fertile per sperimentare e verificare l'applicazione di soluzioni digitali. Imprenditori e manager si interrogano, tuttavia, sulla effettiva necessità e inerente convenienza.

Per individuarne e perseguirne i benefici, occorre anzitutto sapere quali sono le giuste leve del cambiamento e orientare le persone e le attività perché definiscano il funzionamento delle loro strutture organizzative in modo coerente ed efficace rispetto agli obiettivi d'esercizio.

Con il team che  in JMAC sviluppa e offre servizi di supporto nel settore della distribuzione automotive, il dott. Asoli  - Chief Consultant con esperienza specialistica nel settore - traccia in questo articolo i punti chiave per la comprensione delle leve della trasformazione digitale e il corretto orientamento organizzativo che queste permettono, a beneficio dei responsabili delle concessionarie che cercano un riferimento chiaro al riguardo.

Per leggere l'articolo clicca qui.

Buona lettura!

Condividi